Blog categories

Comments

#Mangiamo gli Europei: la ricetta del pane tricolore

#Mangiamo gli Europei: la ricetta del pane tricolore

Non si può vincere sempre e dopo la sconfitta contro l’Irlanda, l’Italia si prepara ad affrontare la Spagna e noi tutti a sostenerla.

Come per ogni partita, prepariamo qualcosa che ci faccia compagnia davanti la tv.

Il maestro del corso panettiere di AssoAPI, Emanuele Camaggi, ha preparato il pane tricolore, vediamo come procedere.

IMPASTO BIANCO

300 g farina 280/300 W                 

170 g acqua

80 g lievito madre (se non si è sicuri della qualità del LM aggiungere 7/8g di lievito)

6 g sale

3 g di zucchero o un po’ di miele

 

IMPASTO ROSSO

250 g farina 280/300 W

175 g doppio concentrato di pomodoro (non tutti i concentrati colorano allo stesso modo quindi il quantitativo potrebbe essere variato ma non troppo per non rendere sgradevole il gusto e l’impasto troppo ammassato. Si potrebbe aggiungere una 30ina di g di paprica dolce che da colore)

Acqua quanto basta per stemperare il concentrato di pomodoro. Non c’è una regola si deve fare un impasto appena un po’ più morbido del bianco.

80 g lievito madre (se non si è sicuri della qualità del LM aggiungere 7/8g di lievito)

6 g sale

3 g di zucchero o un po’ di miele

 

IMPASTO VERDE

300 g farina 280/300 W

200 g spinaci freschi (anche surgelati vanno bene) Vanno tritati il più finemente possibile.

Acqua quanto basta. (Lo spinacio congelato contiene già acqua) Non c’è una regola si deve fare un impasto appena un po’ più morbido del bianco.

80 g lievito madre (se non si è sicuri della qualità del LM aggiungere 7/8g di lievito)

6 g sale

3 g di zucchero o un po’ di miele.

 

PROCEDIMENTO

Preparare prima l’impasto bianco in modo classico arrivando ad una palla omogenea e liscia. Porre in frigo fasciata in pellicola. Questo rallenterà la lievitazione in attesa di preparare gli altri tre impasti.

 

Preparare poi l’impasto rosso. Attenzione è quello più difficile. Si consiglia di sciogliere il doppio concentrato in un poco d’acqua. Non posso dire la giusta quantità, non è prevedibile. E’ meglio partire con poco. Poi se serve aggiungere. Unire tutto come un impasto normale. Se desiderate un rosso più acceso aggiungere paprica dolce.

Anche in questo caso impasto liscio ed omogeneo. Porre in frigo fasciata in pellicola.

 

Preparare l’impasto verde. Miscelare tutti gli ingredienti compresi gli spinaci aggiungendo acqua quanto basta.

Mettere tutti gli impasti sulla spianatoia. Rilavorarli per dare forza.

Far riposare 10 minuti. A questo punto scegliere il tipo di lavorazione. Intrecciare, sovrapporre, sfogliare, ecc. La fantasia la fa da padrone.

La cottura è meglio lenta per far asciugare le parti colorate che tratterranno di più l’umidità.

Questa ricetta serve per fare un pane bello ma anche buono. Solo colori naturali. Si potrebbe ottenere colori più netti, ma o si usa una lavorazione più complicata che si potrà vedere in seguito, o utilizzare coloranti alimentari ma che non troverete mai nelle mie ricette.

Lavorazione semplice ma di grande effetto ottico.

 

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #1e73be;background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 180px;}